Investimenti Immobiliari: 9 consigli per una negoziazione vincente!

68

Ogni momento della nostra vita negoziamo, anche nella professione di Investitore Immobiliare, è fondamentale per definire ottimi affari.

Ricorda che per acquistare una casa il prezzo non è l’unico fattore, ogni operazione è diversa dall’altra, devi capire chi hai di fronte e le sue reali esigenze.

Per fare ottimi affari, devi conoscere alcuni trucchi della negoziazione. Qui di seguito te ne posso elencare 9, che applico personalmente in tutte le operazioni immobiliari che realizzo.

  1. Preparati ad abbandonare il gioco: potrebbe sembrarti un paradosso, la prima regola per una buona negoziazione è sapere quando è il momento di abbandonare il tavolo delle trattative, stabilisci un limite e avrai un vantaggio sulla controparte e una maggiore lucidità. A volte mollare quello che ti sembra un “buon affare”, ma è meno dannoso di concludere una trattativa a condizioni sfavorevoli.
  2. Fissa sempre gli obiettivi: prima di ogni trattativa, devi conoscere bene il tuo obiettivo, ovvero il punto minimo e massimo a cui sei disposto ad arrivare, dopo aver studiato dei prezzi di mercato.
  3. Studia le motivazioni dell’altro: sicuramente è uno step molto complesso ma devi cercare di capire perché quella persona vuole cedere il suo immobile. Intuiscilo e avrai il coltello dalla parte del manico per la restante parte della negoziazione
  4. Usa la forza dei numeri: quando è possibile sfrutta usa dati e numeri per rafforzare la tua posizione, se ti chiedono, per esempio, 150mila euro per un immobile, potrai dimostrare che una proprietà simile viene venduta ad un prezzo inferiore, di solito tra i 120mila e i 130mila euro, argomentando semmai con le valutazioni di immobili simili in zona.
  5. Dimostra di essere il giusto acquirente: durante le negoziazione metti sempre in evidenza i tuoi punti di forza e vantaggi.
  6. Rendi scomoda la trattativa:
  7. Chiedi il prezzo più basso: se il tuo interlocutore è molto motivato, prova a chiedergli quale è per lui il prezzo più basso, ti fornirà una cifra che ovviamente non sarà la più bassa, ma il prezzo di partenza. A quel punto potresti proporgli un pagamento in contanti entro 10 giorni. Vedrai che tenderà ad abbassare la richiesta.
  8. Non essere mai offensivo: a volte può capitare di essere nervosi, poiché ritieni che il prezzo che ti è stato chiesto sia molto più alto del reale valore dell’immobile, mantieni i nervi saldi, fai un respiro e continua a trattare.
  9. Fai in modo che la vittoria sia per entrambi: una negoziazione funziona se tutte le parti coinvolte hanno la sensazione di aver vinto. Pertanto, fai sentire l’altro un abile negoziatore. Fai in modo che creda di averti strappato con abilità un’importante concessione. Sarà più soddisfatto, anche se avrà ceduto alle tue richieste.

Queste sono solo alcune regole, ma la chiave sta sempre nel prepararsi bene e chiaramente vale l’esperienza acquisita in tante trattative. Solo facendo diversi tentativi capirai come giocarti al meglio le tue carte.

Buona Vita

Antonio Leone