Investire in oro: conviene nuovamente

102

Politica e Borse ballano. Prima la Brexit e le ripercussioni sull’Euro poi Trump ed i mercati finanziari che impazziscono ed ora i noti casi delle banche italiane e lo spread che inizia ad essere nuovamente l’incubo di risparmiatori ed investitori fanno capire che urge cambiare qualcosa.
Il sistema bancario internazionale è diventato fragile e troppo oscillante,  i sali e scendi però fanno paura,  migliaia di persone temono di veder sparire titoli ed azioni, conti in banca e risparmi di una vita. Non è la prima volta che accade ed ormai le incertezze crescono.
Esistono modi per investire in modo sereno?
Indubbiamente tornano i vecchi metodi.  I nonni ad esempio preferivano investire in oro piuttosto che in azioni in Borsa.
I beni rifugio rimangono quelli sicuri ed allora ecco che è bene pensare di investire in oro riuscendo ad essere certi di trarre sempre un vantaggio.
Indubbiamente i migliori investimenti in questo periodo si fanno sul mattone: il mercato basso favorisce, qualora lo si trovi, l’affare, quello vero. Possibile comprare ottimi appartamenti intorno ai 1500 a metro quadro nelle maggiori città italiane ed allora chi ha fondi disinvestiti corre a comprare.
Non sempre però si hanno centinaia di mila euro di liquidità da investire ed puntare sul mattone diventa complicato meglio scegliere di investire in oro perchè è comunque possibile sottoscrivere ottimi investimenti anche a prezzi modici.
Il mercato dell’oro è indubbiamente curioso da seguire ma più facile ed affascinante rispetto alla Borsa.
Pensare di possedere una valuta in oro attira sempre più persone, l’investitore classico apprezza il classico lingotto d’oro, quello che, da sempre, dalla prima infanzia viene indicato come il tesoro personale di un pirata o di un re. Dietro un investimento in oro c’è un profondo valore intrinseco molto più che dietro l’acquisto di un buono fruttifero.
Anche a Napoli ultimamente sono cresciuti coloro che scelgono di investire in oro.
A differenza di quanto si pensi per diventare possessori d’oro non serve andare al banco metalli ed acquistare il lingotto bensì basta rivolgersi agli specialisti del mercato e del settore che sapranno curare l’investimento in oro al meglio.
Sul mercato si trovano i classici lingotti ma da tempo iniziano ad essere interessanti anche le monete, sterline, in oro. Sì proprio quelle che da sempre stanno nei forzieri dei milionari inglesi sono diventate acquistabili anche con un investimento di piccola portata.
L’investimento in sterline d’oro  è interessante, il loro valore è di circa  220 euro al pezzo, ovviamente questo aumenta se si cerca di acquistare determinate monete, ma parliamo di quelle registrate nelle collezioni filateliche, dunque di per sé rare.
Scegliere il giusto investimento in oro fisico non è facile infatti bisogna comunque avere presente alcune cose  tra cui il valore dell’oro in Borsa, valore che può far cambiare l’acquisto e farlo diventare ancora più interessante e valevole infatti la quotazione dell’oro è pari a 36 euro per grammo, con una percentuale di variazione negativa dello 0.56%, il rischio è minimo, si tratta di un modo più sicuro di investire.