‘Io mi impegno per l’ambiente’, Acea premia 12 scuole romane

44

Roma, 24 mag. (AdnKronos) – Oltre 5mila studenti e 500 professori di scuole della Capitale coinvolti in progetti sui temi del ciclo dell’acqua, della filiera dell’energia, della valorizzazione e riciclo dei rifiuti, per imparare a dare importanza all’ambiente. Sono i numeri di ‘Io mi impegno per l’Ambiente!’, il programma di Acea giunto alla 15esima edizione che dal 2002 a oggi ha visto la partecipazione di più di 35mila studenti e oltre 5mila insegnanti. L’iniziativa di educazione ambientale mira ad incoraggiare l’adozione di stili di vita e di consumo sostenibili tra le giovani generazioni e si concretizza attraverso temi che vengono sviluppati con modalità interattive che stimolano la partecipazione attiva di ragazze e ragazzi e propongono azioni concrete attuabili quotidianamente.

Novità del progetto, patrocinato dall’Istituto superiore di Sanità e dall’Assessorato alla Persona, Scuola, e Comunità solidale di Roma Capitale, e promosso dall’XI Commissione consiliare permanente Scuola di Roma Capitale, è stata la nuova campagna di ascolto ‘La scuola si apre al territorio’ che ha permesso a tutte le classi partecipanti di stimolare la propria creatività sostenibile proponendo iniziative di inclusione sociale e piccoli interventi di riqualificazione da realizzare all’interno degli spazi di pertinenza della propria scuola.

“L’attenzione per l’ambiente oggi è determinante – ha dichiarato il presidente di Acea, Luca Lanzalone intervenendo alla premiazione insieme con il campione europeo di basket Carlton Myers e alla Presidente dell’XI Commissione Consiliare Permanente Scuola di Roma Capitale Teresa Maria Zotta – e questa iniziativa, che serve ad avvicinare i più piccoli a questa tematica, lascerà qualcosa nei bambini che dovranno prendersi cura dell’ambiente”.

Dodici Istituti comprensivi romani si sono aggiudicati un premio in denaro fino a 5mila euro che Acea ha messo a disposizione per la realizzazione dei progetti.

Le scuole vincitrici del premio Acea sono: l’Istituto comprensivo ‘Via Motta Camastra – Plesso Rocca Cencia per il progetto ‘Incontriamoci’; l’Istituto comprensivo ‘Largo Castelseprio’ plesso via Brembio, per il progetto ‘Un ciclo dell’acqua anche per te’; il ‘Corrado Melone’ di Ladispoli per il progetto ‘Rinascita dell’aula verde Aldo Piersanti’; l’Istituto comprensivo ‘Villaggio Prenestino’ per il progetto ‘Saperi, sapori e odori: l’orto-giardino sensoriale a scuola’; l’Istituto comprensivo ‘Via dei Sesami’ per il progetto di allestimento per un laboratorio didattico polifunzionale; l’Istituto comprensivo ‘Largo Cocconi’ per il progetto di implementazione della biblioteca Itaca al VII Municipio; l’Istituto comprensivo ‘Via Trionfale’ per il progetto di riqualificazione Aula per programmi interculturali; l’Istituto comprensivo ‘Parco degli Acquedotti’ per il progetto ‘Un rifugio per Bea’; l’Istituto comprensivo ‘Alberto Sordi’ per il progetto ‘Introduzione al pensiero computazionale’; l’Istituto comprensivo ‘Duilio Cambellotti’ di Rocca Priora per il progetto ‘Lo sport, il verde e l’allegria’; l’Istituto comprensivo ‘Via delle Azzorre’ per il progetto ‘Orto scolastico’ e l’Istituto comprensivo ‘Bracciano’ per il progetto ‘Orienteering’.