Iran, Stramaccioni rescinde il contratto con l’Esteghlal

20

Roma, 8 dic. (Adnkronos) – Il tecnico Andrea Stramaccioni e il suo staff tecnico, composto da Marco Caser, Sebastian Eduardo Leto e Omar Danesi, hanno comunicato “di aver terminato unilateralmente il contratto di lavoro con Esteghlal F.C. con effetto dal 6 dicembre 2019”. La decisione “per giusta causa” arriva dopo che la Fifa, che ha evidenziato irregolarità nei pagamenti da parte del club iraniano, aveva sospeso di fatto la validità del contratto del tecnico italiano. Il contratto è stato risolto per gravi inadempimenti contrattuali del Club, con irregolarità nei pagamenti. “Amareggiato” il tecnico italiano “dopo una bella avventura con la squadra in testa alla classifica dopo 6 anni dall’ultima volta” si augura di rientrare presto in Italia. Intanto le famiglie sono già state fatte partite.

Stramaccioni e i membri del suo staff tecnico hanno comunque voluto “cogliere l’occasione per ringraziare tutti i giocatori della Prima Squadra e il resto dello staff per l’eccellenza della performance e della collaborazione professionale che hanno permesso la squadra a raggiungere la vetta della classifica nonostante tutte le difficoltà di questi ultimi mesi”, spiegano in una nota. Ultimo ma non meno importante, l’allenatore ha voluto “inviare un grande ringraziamento agli incredibili tifosi dell’Esteghlal FC per il loro supporto unico e incredibile durante tutto questo periodo, augurando di raggiungere con la loro amata squadra tutti i successi che meritano”. “Con il cuore spezzato il tecnico è costretto a partire sperando di stare di nuovo insieme un giorno in futuro”, conclude la nota.