Ischia, controlli sulla pesca: sequestro da oltre un quintale

42

Continua l’attivita’ di controllo della Guardia Costiera di Ischia sulla pesca: dopo le multe e i sequestri della settimana scorsa, gli uomini del tenente Cipresso, coordinati dalla Direzione Marittima della Campania, hanno elevato 7.500 euro di sanzioni e sequestrato 110 chili di pesce nei ristoranti isolani. I controlli hanno avuto come obiettivo primario la verifica della tracciabilita’, l’osservanza delle norme in materia di corrette informazioni al consumatore finale e di quelle in materia di conservazione e scadenza del prodotto ittico. Nel corso dei controlli, in alcuni ristoranti di Ischia Porto, sono state elevate le sanzioni amministrative ed il sequestro del prodotto ittico di origine sconosciuta, sprovvisto cioè della documentazione che attesta la provenienza ed il metodo di cattura. Inoltre, nel corso dell’ordinaria attività di vigilanza e controllo, e’ stato individuato all’interno delle acque dell’area marina protetta, un pescatore intento ad esercitare la pesca subacquea con fucile. L’uomo e’ stato sanzionato e gli attrezzi da pesca sono stati posti sotto sequestro.