Ischia, riapre il centro per l’impiego

14
in foto Sonia Palmeri, assessore al Lavoro e alle Risorse Umane

“Mercoledì 8 agosto ad Ischia si riparte dal Lavoro. Ad un anno dal terremoto, la nuova gestione regionale riapre il Centro per l’Impiego in via Morgioni 102, un presidio importante per assicurare servizi al lavoro per cittadini, studenti, imprenditori e professionisti dell’isola verde”. È quanto si legge in una nota della Regione Campania. “L’apertura del Centro per l’Impiego – spiega l’assessore regionale al Lavoro, Sonia Palmeri – è il frutto di un lavoro di squadra, da parte degli uffici delle nostre direzioni regionali, delle organizzazioni sindacali e del Comune di Ischia, tutti animati dal desiderio di veder rifiorire un presidio pubblico del lavoro e tornare alla normalità, dopo la profonda ferita lasciata dal sisma del 21 agosto 2017. È solo dal mese scorso che le funzioni gestionali dei Centri per l’Impiego sono transitate sotto la governance della Regione Campania e stiamo procedendo spediti a rendere omogeneo su tutto il territorio regionale lo standard di servizi al cittadino, in termini di accoglienza, orientamento alla misura più idonea ed accompagnamento al lavoro”. “La struttura precedente, che ospitava il Cpi a Casamicciola, di proprietà della Città Metropolitana di Napoli, è stata danneggiata dal sisma del 2017 e non ha più riaperto i battenti. Il personale è stato costretto per circa un anno a recarsi tutte le mattine al Centro per l’Impiego di Pozzuoli per svolgere il proprio servizio quotidiano – prosegue la nota – La stessa sorte con un notevole aggravio di costi e un surplus di disagio l’hanno dovuta subire i numerosi ischitani, fruitori dei servizi per il lavoro. Il Centro per l’Impiego di Ischia serve l’utenza di tutti i sei comuni dell’Isola, con un bacino di utenza di circa 65 mila persone ed è un punto di riferimento fondamentale per gli operatori economici dell’isola”. “Il sindaco di Ischia, Vincenzo Ferrandino , ha messo a disposizione la struttura ad Ischia porto, che dopo i lavori di sistemazione è pronta a dare il benvenuto all’utenza più eterogenea. La Regione Campania è stata la prima regione d’Italia – conclude la nota – ad aver completato l’iter di trasferimento del personale provinciale dei vecchi uffici di collocamento nei ruoli regionali e prosegue nell’azione di riorganizzazione ed efficientamento della rete dei nuovi cpi. L’obiettivo è quello di realizzare un sistema di servizi che assicuri un’ opportunità per ciascuno in un mercato del lavoro equo, efficiente ed inclusivo”.