Ischia, ricostruzione post-sisma: il commissario Legnini invita i professionisti a presentare i progetti

93
in foto Giovanni Legnini

Giovanni Legnini,  Commissario straordinario per la Ricostruzione sull’Isola di Ischia, incontra i sindaci di Lacco Ameno e Forio, Giacomo Pascale e Francesco Del Deo, il commissario prefettizio di Casamicciola, Simonetta Calcaterra, la direttrice del segretariato regionale del Mic per la Campania e i vertici della Regione Campania: prima il vertice con i primi cittadini dei Comuni coinvolti dal sisma del 21 agosto 2017; poi, la Conferenza speciale dei servizi; infine, la riunione con il Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per la Campania e i vertici della Regione: è stata una due giorni fitta di impegni per Legnini. All’ordine del giorno, tra le altre cose, la situazione degli edifici pubblici danneggiati o resi inagibili dopo il terremoto, a partire dagli edifici scolastici, per i quali si sono praticamente risolti i nodi che hanno bloccato fino ad ora l’iter per la ricostruzione. “Nel corso della riunione – si legge nella nota diramata dal Commissario Straordinario – si è parlato anche del Piano di Ricostruzione, in via di adozione da parte della Regione, che vede protagonisti i Comuni colpiti dal sisma di cinque anni fa. Subito dopo, si è svolta la Conferenza speciale dei Servizi, che ha esaminato, complessivamente, 17 istanze. Per due di queste, l’esame è stato sospeso. Tutte le altre sono state accolte, sia pure con richieste di integrazioni o prescrizioni. Si è trattato della quinta Conferenza Speciale dei Servizi in pochi mesi, che nel loro complesso hanno permesso di approvare definitivamente dieci pratiche, e già un’altra Conferenza è in programma entro la fine di novembre.
“Nell’incontro con la Direttrice del Segretariato regionale del Ministero della Cultura della Campania, Teresa Cinquantaquattro – prosegue la nota – , sono state affrontate le questioni relative alla ricostruzione degli edifici di culto. Anche in questo caso la procedura è stata sbloccata con la definizione di un cronoprogramma dettagliato per definire la progettazione degli interventi. Infine, Legnini ha incontrato il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola e l’assessore regionale all’Urbanistica, Bruno Discepolo, per stabilire i tempi di adozione del Piano di Ricostruzione”. “Passo dopo passo la ricostruzione sull’isola di Ischia sta andando avanti nel segno della concretezza e della leale collaborazione fra tutti i soggetti istituzionali coinvolti – ha commentato Legnini -. Ora dobbiamo stringere i tempi e spingere i professionisti a presentare i progetti. Ci sono tutte le condizioni per imprimere un’accelerazione e dare finalmente una risposta alle attese dei cittadini e delle imprese che operano sul territorio”.