Isis attacca l’Iran, spari e kamikaze a Teheran

19

Teheran, 7 giu. (Aki) – Doppio attacco a Teheran, all’interno del Parlamento iraniano e nel mausoleo di Khomeini a Teheran. Attacchi rivendicati dal sedicente Stato islamico (Is), attraverso un comunicato diffuso dall’ ‘agenzia’ Amaq. Lo ha riferito sul suo account Twitter ‘Site’, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sui social media diretto da Rita Katz.

Sarebbero 7 le persone rimaste uccise nell’attacco al Parlamento di Teheran. Lo ha riferito sul suo account Twitter l’agenzia di stampa semiufficiale Tasnim, che parla tuttavia di notizie “non confermate”. La stessa agenzia sostiene che 4 persone sarebbero state prese in ostaggio.

Secondo i media il commando entrato in azione sarebbe stato composto da 3 o 4 persone, armate di kalashnikov e bombe a mano. Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Fars, un assalitore avrebbe sparato diverse volte per poi fuggire. Uno dei terroristi è invece stato ucciso dalle forze dei Guardiani della Rivoluzione iraniani (pasdaran), secondo l’emittente Press Tv.

Un assalitore si sarebbe fatto esplodere mentre era in corso un’operazione delle forze speciali contro due uomini armati. Lo ha riferito la tv di Stato Irib, precisando che il kamikaze si è fatto saltare in aria al quarto piano dell’edificio.

Secondo l’agenzia di stampa Tasnim, uno scontro a fuoco sarebbe avvenuto in un corridoio del Majlis e una delle pallottole avrebbe raggiunto l’area riservata ai giornalisti. Alcuni testimoni citati dalla Tasnim hanno riportato che dal Parlamento si sentono ancora degli spari. Tutte le strade del centro di Teheran che portano al Parlamento sono state chiuse.

Alcune persone sono invece rimaste ferite in una sparatoria avvenuta al mausoleo dedicato all’ayatollah Ruhollah Khomeini nella zona sud di Teheran, dove sarebbero entrati in azione anche due kamikaze. Un altro terrorista del commando è invece stato ucciso dalle forze di sicurezza prima che riuscisse ad azionare la sua cintura esplosiva.

Le forze di sicurezza iraniane hanno sventato un terzo attacco stamane a Teheran. Lo ha riferito una nota del ministero dell’Intelligence, citata dalla tv di Stato della Repubblica islamica. “Questa mattina due gruppi terroristici hanno attaccato il Parlamento e il mausoleo dell’Imam Khomeini – si legge – I membri di un terzo gruppo sono stati arrestati prima di riuscire ad eseguire un altro attacco”.