Islamici in piazza a Napoli: Stop al genocidio in Birmania

56

Centinaia di fedeli delle comunità islamiche di Napoli sono scesi oggi in piazza a Napoli per solidarietà con la popolazione Rohingya in Birmania oggetto – come recitavano gli slogan degli intervenuti – di un “un mostruoso genocidio”. La manifestazione è stata anticipata dalla preghiera del venerdì dopodiché i fedeli si sono dati appuntamento in piazza Garibaldi dove hanno esposto striscioni di protesta e foto di atti di violenza, cadaveri in fosse comuni e donne in lacrime. Accorato l’appello rivolto alle autorità ed al Governo da Amar Abdallah, presidente della comunità islamica di Napoli. ”Auspichiamo che prima possibile il Governo italiano si esprima su quanto sta accadendo in Birmania e soprattutto si attivi presso tutte le istituzioni internazionali per mettere fine a questo genocidio”. Alla manifestazione ha preso parte anche un rappresentante del Comune di Napoli che ha portato alla comunita’ islamica la solidarieta’ dell’amministrazione cittadina.