Israele, polizia chiede incriminazione Netanyahu

6

Tel Aviv, 2 dic. (AdnKronos/dpa) – La polizia israeliana ha annunciato di avere chiesto che il primo ministro Benjamin Netanyahu e la moglie Sarah siano incriminati per corruzione, frode e violazione della fiducia. La polizia aveva già raccomandato che Netanyahu fosse accusato di corruzione in altri due casi. Adesso la decisione di incriminare il premier spetta al procuratore generale. La richiesta di incriminazione è stata fatta nell’ambito dell’inchiesta Caso 4000, che riguarda la corruzione nell’ambito delle telecomunicazioni e si concentra su presunti favori del valore di centinaia di milioni di dollari forniti alla società di telecomunicazioni Bezeq, in cambio di notizie positive su Netanyahu da parte di Walla News, di proprietà di Bezeq.