Istat: Al Sud una famiglia su dieci è povera

21
Sono le famiglie del Sud le più colpite dalla povertà assoluta, circa una su dieci: nel 2017 le stime indicano in 845mila i nuclei residenti nel Mezzogiorno in condizioni di povertà assoluta, in crescita rispetto ai 699mila dell’anno precedente. Lo dice l’Istat nel suo rapporto “La povertà in Italia” diffuso oggi, specificando che l’incidenza e’ del 10,3%, a fronte dell’8,5% del 2016. Per quanto riguarda l’incidenza di povertà relativa, emerge che la regione più in difficoltà è la Calabria con il 35,3 davanti alla Sicilia (29%), alla Basilicata (21,8%) e alla Puglia (21,6%). Segue la Campania con il 24,4%. Al Nord i valori di incidenza più bassi, con il dato positivo della Valle d’Aosta (4,4%), seguita da Emilia-Romagna (4,6%), Trentino Alto Adige (4,9%), Lombardia (5,5%). Al Centro bene la Toscana (5,9%), davanti a Lazio (8,2%) e Marche (8,8%). Più in affanno l’Umbria con il 12,6%.