Istat sulla disoccupazione: In calo dello 0,2%

34

Nel 2016 l’occupazione è aumentata di 293mila unità rispetto al 2015 (+1,3%). Lo rileva l’Istat, secondo cui il tasso di disoccupazione è calato dall’11,9% all’11,7%. Il tasso di occupazione sale invece di 0,9 punti al 57,2%: la media degli occupati è stata di 22.758.000, al livello più alto dal 2009. L’aumento coinvolge, oltre agli over 50, anche i giovani tra i 15 e i 34 anni. I disoccupati diminuiscono di 21mila unità (-0,7%).
Nell’ultimo trimestre 2016 +32mila occupati – Nel quarto trimestre 2016 aumenta l’occupazione sia rispetto al trimestre precedente (+32mila, +0,1%) sia rispetto allo stesso periodo del 2015 (+252mila, +1,1%). A crescere però è anche il tasso di disoccupazione (all’11,9%, +0,2 punti sia rispetto al trimestre precedente sia su base tendenziale). Secondo l’Istat, il dato è legato al calo degli inattivi. I disoccupati crescono sull’anno di 108mila unità arrivando a quota 3.077.000, mentre gli occupati sono 22.827.000 (dati destagionalizzati). Gli inattivi 15-64 anni calano di 455mila unità in un anno.