Italia, Bellunesi nel mondo: Oscar De Bona confermato presidente

11
In foto il Comitato esecutivo: da sinistra Rino Budel, Jordana Marchioro Isoton, Angelo Paganin, Patrizia Burigo e Antonio Dazzi. Seduto il presidente Oscar De Bona e sullo schermo Ernestina Dalla Corte Lucio collegata da Buenos Aires. A destra il direttore Marco Crepaz.

Oscar De Bona è stato confermato alla guida dell’Associazione Bellunesi nel Mondo. Giovedì 9 settembre si è riunito il neo eletto Direttivo Abm per eleggere il presidente, i due vice e i membri del Comitato esecutivo. I 21 consiglieri eletti all’Assemblea generale del 19 giugno, in cui si erano espressi i 4mila soci dell’Associazione, si sono dati appuntamento al primo consiglio Direttivo per il triennio 2021/2024. Anche alla vice presidenza vi è stata la conferma di Patrizia Burigo – con funzione di vicario – e di Rino Budel. Novità invece per il Comitato esecutivo. Oltre ad Angelo Paganin e Antonio Dazzi sono entrate Ernestina Dalla Corte Lucio e Jordana Marchioro Isoton.

“Ringrazio i consiglieri per la fiducia data – le parole del presidente De Bona – ci aspetta un triennio intenso, dove saranno molteplici le attività che affronteremo. In primis vogliamo cercare di contrastare lo spopolamento, che sta colpendo duramente la provincia di Belluno e lo faremo grazie alle comunità dei nostri bellunesi all’estero”.

L’Associazione Bellunesi nel Mondo inoltre potenzierà il socialnetwork Bellunoradici.net – grazie al Fondo Welfare Dolomiti – e anche le attività culturali mirate alla diffusione della storia dell’emigrazione bellunese, soprattutto nelle nuove generazioni.

“Sono davvero felice che nell’Esecutivo siano entrare Ernestina e Jordana. Due giovani donne che credono nell’Abm e che sono protagoniste del nostro fenomeno migratorio”. Ernestina vive a Buenos Aires, mentre Jordana è nata e cresciuta in Brasile, ma da diversi anni risiede a Belluno. Presenti alla riunione del Direttivo anche i consiglieri del Consiglio dei Probiviri, Lorenzo Chiarelli e Michele Giaier, che si sono occupati dello spoglio delle schede.