Italia e Georgia ancora più vicine con nuovo volo Roma-Kutaisi

20

Roma, 13 giu. (Labitalia) – Dopo l’avvio, nel 2016, del collegamento Milano Malpensa-Kutaisi (con 3 voli settimanali), in Georgia, ora la compagnia low cost ungherese sceglie di ampliare la propria offerta verso il piccolo Paese caucasico, con due collegamenti settimanali dalla capitale italiana, il giovedì e la domenica, al prezzo medio di 150 euro, sempre verso Kutaisi. A spingerla, i buoni risultati raggiunti dal settore turistico in Georgia che registra un trend in costante aumento e rappresenta il 6,8% del Pil. Nel 2017, infatti, il numero di visitatori che hanno scelto di scoprire la terra del Vello d’Oro è stato pari a 7,6 milioni, ovvero il 19% in più rispetto all’anno precedente (nel 2015 erano stati 5,9 milioni).

Anche in questi primi quattro mesi del 2018 le cose sembrano andare molto bene. Tra gennaio e aprile, i visitatori sono stati 2.060.264, il 15,9% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un andamento che ha portato le previsioni per il 2025 a parlare di 11 milioni di arrivi e un nuovo impulso allo sviluppo delle strutture di ricezione con la realizzazione prevista tra il 2018 e il 2019 di 33 nuovi hotel, con 67.145 posti letto.

In questo scenario, il mercato italiano si difende. Negli ultimi 5 anni, infatti, le presenze provenienti dal Belpaese sono quasi raddoppiate, passando dai 8.438 arrivi del 2012 ai 14.916 del 2017 (che segna un +14% rispetto al 2016). Anche nei primi quattro mesi di quest’anno il numero di arrivi dall’Italia si è dimostrato in costante crescita con 3.694 turisti. A presentare il nuovo collegamento, operativo dal 31 maggio scorso, e il potenziale culturale della regione occidentale della Georgia e della sua capitale, Kutaisi, al Grand Hotel Palace di via Veneto, a Roma, fra gli altri, l’ambasciatore di Georgia in Italia, Kharlo Sikharulidze, e il direttore dell’Ente del Turismo della Georgia, George Chogovadze.