Italia, inaugurato a Venezia l’Anno del turismo 2018 Ue-Cina

23

Inaugurato a Venezia l’Anno del turismo 2018 Ue-Cina a Palazzo Ducale. Obiettivo è intercettare il turismo cinese che vuole visitare l’Italia anche fuori stagione. “Vogliamo aumentare le opportunità di investimento e speriamo quest’anno di creare le condizione per facilitare l’emissione dei visti”, ha sottolineato la Commissaria Europea al Mercato interno, industria, imprenditorialità e Pmi Elzbieta Bienkowska aprendo la cerimonia, evidenziando il lavoro “per mettere in mostra il patrimonio culturale e artistico, anche creando una piattaforma congiunta”. “In quest’anno dobbiamo impegnarci a far aumentare il numero dei turisti in Europa spingendo sulla rivoluzione digitale e sulla formazione, usando meglio i fondi europei e unendo al massimo le nostre forze nella promozione”, ha aggiunto il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, in un messaggio inviato alla cerimonia. “Questo è l’anno in cui l’Europa deve dimostrare di sapere e potere lavorare bene tutti insieme”, ha proseguito. A prendere parte ai lavori anche il ministro del Turismo della Bulgaria, presidente di turno dell’Ue. “Lavoreremo per fare dell’Europa una destinazione turistica globale, e per aumentare le opportunità legate alla trasformazione digitale del settore”, ha detto, ricordando che comunque il Vecchio Continente sia “già una delle principali destinazioni turistiche mondiali, con oltre 500 milioni di presenze e un fatturato di 340 miliardi”.