Italia, parte bene l’avventura del Mancio

21
In foto Roberto Mancini

di Diego Pantani

L’Italia sperimentale di Mancini riparte con una vittoria a San Gallo con l’Arabia Saudita, che vede protagonista Balotelli, che ritorna dopo assenza di quattro anni dalla nazionale. Super Mario si sblocca al 21’pt quando, con un tiro preciso sull’angolino, da fuori area supera il portiere arabo. Buono il primo tempo dell’Italia, che al 40’pt con Criscito, va vicino al raddoppio, ma il suo tiro centra in pieno la traversa. Nella ripresa ritmi più blandi complice la stanchezza; al 68’st segna Belotti, entrato al posto di Balotelli, che dopo un colpo di testa di Bonucci da pochi passi porta l’Italia sul 2-0. Al 70’st sfiora il gol anche Insigne, ma al 71’st è l’Arabia Saudita a diminuire lo svantaggio con Al Sheery, bravo a sfruttare un errore di Zappacosta e superare Donnarumma a porta vuota. Al 78’st, sempre a causa di un errore difensivo, questa volta di Criscito, per poco l’Arabia non pareggia, perché Donnarumma riesce a respingere col piede su Alyassan. Cala così il sipario sull’incontro che vede l’itali, con l’esordio di Mancini, che torna alla vittoria dopo cinque incontri. Ora ci sarà la prossima partita a Nizza contro un avversario molto più insidioso come la Francia.