Italia, un museo racconta Sinistra e i siciliani d’America

21

Nasce a Lercara, in provincia di Palermo, il museo “My Way”, omaggio a Frank Sinatra e a tutti i siciliani d’ America. Ne parla il Giornale di Sicilia, nell’edizione del 15 maggio. “Dagli atti di nascita dei nonni di Frank Sinatra ad un’ inestimabile raccolta discografica in vinile, fino a documenti italo -americani ingialliti dal tempo che profumano ancora di storia e che testimoniano il momento dell’ arrivo dei nonni di Sinatra (Francesco Sinatra e Rosa Saglimbeni) al porto di New York a caccia dell’ American Dream, a vere e proprie oggetti d’ arte ad ancora chicche e donazioni arrivati da mezzo mondo per celebrare “The Voice”. C’ è tutto questo ed altro nel “My Way Museum”, il nuovo museo dedicato al cittadino più illustre di Lercara Friddi ed a tutti ai migranti d’ America che ieri ha aperto le porte diventando il primo museo europeo che celebra il nome di Frank Sinatra” si legge sul quotidiano. “L’ iniziativa dell’ associazione Life & Art Promotion cade nel ventunesimo anniversario dalla scomparsa di Sinatra. Il museo- sottoline Il Giornale di Sicilia – raccoglie anche spartiti originali e cimeli appartenuti all’ artista raccontandone la vita attraverso immagini, fotografie autografate, musica, recensioni del tempo ed oggetti che hanno contribuito a rendere mondiale la fama di Frank Sinatra anche sul grande schermo. “Il materiale raccolto – racconta Marianna Giangrasso al quotidiano – è frutto di diverse donazioni ricevute nel tempo da persone che hanno visitato Lercara Friddi”.