Its MaMe “Fermi-Gadda”, ecco i nuovi supertecnici dell’automazione e la meccatronica

66

Viene presentato domani, mercoledì 15 dicembre, alle ore 9,30, presso la sede dell’ITI “Fermi-Gadda” (c.so Malta 141, Napoli), il corso 2021/2023 “Tecnico superiore per l’Automazione ed i Sistemi Meccatronici – Automazione dei sistemi produttivi per l’automotive e l’aerospazio” dell’Istituto Tecnico Superiore Manifattura Meccanica MaMe – Nuove Tecnologie per il Made in Italy.
Gli ITS, dopo due anni di frequenza e stage in azienda, garantiscono oggi un’occupazione superiore all’80% entro dodici mesi dal diploma. Con il giusto connubio tra attività formative e apprendistato in azienda, gli ITS consentono la formazione di professionalità tecniche sempre più in linea con le richieste del mondo industriale.
Di particolare interesse il corso, tutto ‘made in Campania’, per Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici, una figura altamente specializzata che opera per realizzare, integrare, controllare macchine e sistemi automatici destinati ai più diversi tipi di produzione. Nel corso del biennio gli allievi apprendono l’uso dei dispositivi di interfaccia tra le macchine controllate e gli apparati programmabili che le controllano sui quali interviene per programmarli, collaudarli e metterli in funzione documentando le soluzioni sviluppate. Una nuova figura professionale in grado di gestire i sistemi di comando, controllo e regolazione, interagendo con le strutture tecnologiche preposte alla creazione, produzione e manutenzione dei dispositivi su cui si trova ad intervenire. Non mancano nel Corso l’approfondimento degli aspetti economici, normativi e della sicurezza legati alla produzione, in particolare legati ai settori dell’automotive e dell’aerospazio.
L’esame finale consente di conseguire il Diploma di “Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccatronici. Automazione dei sistemi produttivi per l’automotive e l’aerospazio” di V livello EQF con allegato “Europass Supplement”.
Alla presentazione del Corso intervengono Bruno Scuotto, presidente Cabina di regia ITS Campania; Luca Scudieri, presidente della Fondazione ITS manifattura meccanica MaMe e in rappresentanza di Adler Group; Marina Terrone, dirigente di Stoà-Istituto di Studi per la Direzione e Gestione di Impresa; Natale Bruzzaniti, dirigente ITI “Fermi Gadda”; Mario Rosario Ponsiglione, dirigente scolastico ITI “Barsanti” di Pomigliano d’Arco (Na); Saverio Petitti, dirigente scolastico ITI “Galileo Ferraris”; Cristian Tarallo, senior HR manager di Laminazione Sottile SpA; Michela Trocchia, responsabile Hr A. Abete srl; Gennaro Mirabella, Stoà.
La Fondazione ITS manifattura meccanica MaMe vede come soci fondatori l’ITI “E. Barsanti”, il Polo Tecnico “Fermi-Gadda”, l’ITIS “E. Maiorana”, l’ITIS “A. Romanò”, ITI “Galileo Ferraris”; Stoà – Istituto di Studi per la Direzione e Gestione di Impresa, il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Napoli Federico II, Abete Srl, Almas Partecipazioni Industriali SpA, Tecno Tessile Adler Srl, Dema SpA, Laer SpA, Novotech Aerospace Advanced Technology Srl, Comune di Pomigliano d’Arco.