J-Momo lancia la nuova linea di pasta realizzata con grani del Cilento e Vallo di Diano

50

Nel laboratorio creativo di J-MOMO in Caggiano SA, si svolgerà il workshop di presentazione della nuova pasta fresca surgelata J-Momo varietà Senatore Cappelli, prodotta secondo i valori dell’agricoltura sostenibile
Ha il fascino inconfondibile della semplicità, l’intenso profumo dell’antico grano duro e lo stesso caratteristico colore dei campi di grano da cui proviene, è la nuova pasta Senatore Cappelli di J-MOMO, nata da un progetto di filiera biologica per promuovere e valorizzare le tipicità del Cilento e Vallo di Diano, attraverso i valori dell’agricoltura sostenibile. Un obiettivo ambizioso, quello raggiunto negli ultimi anni dalla J-MOMO che ha raccolto attorno a se una organizzazione di oltre quaranta produttori di grano duro della provincia oltre che produttori di salumi e formaggi del Cilento e Vallo di Diano, associazione che ha come obiettivo la produzione di grani duri di alta qualità, quello della varietà “Senatore Cappelli biologico”, per trasformarlo poi, in una pasta di assoluta eccellenza, in grado di ottenere le più avanzate certificazioni di qualità.
La trasformazione dei grani in semola avviene e viene curata da alcuni piccoli molini presenti sul territorio per produrre semole a grana grossa, con un bassissimo contenuto di ceneri, le migliori caratteristiche per la pastificazione. Il workshop si concluderà con una degustazione guidata della pasta J-MOMO, presentata dai quattro chef cilentani, tra loro anche stellati. Tutti condividono l’obiettivo della più alta qualità, pone all’attenzione dei media nazionali il tema delle eccellenze agroalimentari del Cilento e Vallo di Diano.
Vi sarà poi l’occasione per visitare questi meravigliosi luoghi pieni di fascino fatti di mare, di colline e montagne, di arte, di storia e di architettura e visitare anche le aziende mentre sono in piena produzione e che producono formaggi, salumi e latticini e molto altro ancora e che fanno parte della filiera J-MOMO.