Jazz, Greta Panettieri domani al Common Ground di Agnano

15
in foto Greta Panettieri

La voce jazz di Greta Panettieri apre il secondo weekend al Common Ground, l’industrial bistrò di Agnano inaugurato una settimana fa da DROP, il collettivo di professionisti dell’entertainment che da anni è tra i protagonisti del mondo degli eventi in Campania. Domani, venerdì 7 dicembre,i 600 metri quadrati della struttura open space amplificheranno le sonorità della cantante e compositrice romana, reduce da una tournée in Russia, il tutto esaurito in Italia e la collaborazione con Toquinho che ha voluto Greta accanto a sé per una lunghissima serie di concerti.
Con lei sul palco, tre musicisti di livello internazionale: oltre alla produzione di Andrea Sammartino (impegnato anche al pianoforte, tastiere e synth), il bassista Daniele Mencarelli e, alla batteria, Alessandro Paternesi.
A novembre è uscito l’ultimo disco di Greta Panettieri, “With Love”, in cui riarrangia – a quattro mani con il producer Andrea Sammartino – alcuni dei suoi brani preferiti, imprimendo il proprio stile a pezzi diVasco, Phil Collins, Lucio Dalla, Supertramp, Pino Daniele.
L’evento fa parte della rassegna “Jazz Collection”organizzata da Drop e Movinto, marchio della società di event marketing effedue: ingresso gratuito, dunque, per i docenti e la comunità federiciana.
Sabato 8 dicembre performance live degli AfroBlue, che si muovono tra la contaminazione e il groove: nuove sonorità che provengono dall’Africa e da Napoli, dal soul e dal pop passando per la musica dance e l’elettronica. A salire sul palco Helen Tesfazghi, napoletana di origini eritree (voce), Roberto D’Aquino (basso), Paolo Sessa (tastiere), Paolo Forlini (batteria) e Maurizio Fiordiliso (chitarra).