Jazz a Pietrelcina con l’Ambasciata svedese

24
In foto Mario Cospito, ambasciatore italiano in Svezia

Si rinnova la sintesi tra grande musica e matching imprenditoriale a Pietrelcina (Benevento), dove dal 29 luglio al 2 agosto musicisti di fama internazionale animeranno insieme a giovani startupper, investitori e rappresentanti del mondo istituzionale cinque giornate all’insegna dell’estro e dell’innovazione con la 2° edizione di “JazzInn – Interferenze Territoriali” e la 14° edizione di “Jazz Sotto le Stelle Pietrelcina Festival” (Jsspf). Ci saranno musicisti di fama internazionale come Gegè Telesforo, Dario Deidda, Max Ionata e i Funk Off, la band che apriva i concerti di James Brown. E ci saranno big player come Tim, decine di associazioni di categoria come l’Anci, Invitalia, Destination Italia (joint venture tra Banca Intesa e Last Minute per la promozione degli itinerari minori), amministratori di piccole aree interne del Sannio, dell’Irpinia e del Cilento così come di grandi realtà come l’assessore all’Innovazione di Roma Capitale Flavia Marzano. Le startup più promettenti presenti a JazzInn saranno inoltre selezionate per una missione a Stoccolma in occasione del
TechFest, in programma dal 3 al 5 settembre, in collaborazione con l’Ambasciata Italiana in Svezia e all’Ambasciatore Mario Cospito. JazzInn e Jazz sotto le Stelle Pietrelcina Festival sono stati presentati oggi, sabato 21 luglio, a Benevento presso il Rettorato dell’Università degli Studi del Sannio da Giuseppe De Nicola, cofounder Fondazione Ampioraggio, Giovanni Russo, direttore artistico Jsspf, Salvatore Mazzone, vice sindaco di Pietrelcina, Gerardo Canfora, docente del Dipartimento di Ingegneria dell’Università del Sannio.