Josè Restaurant, a Torre del Greco tre grandi chef celebrano la città del corallo

223

Una serata per celebrare l’amicizia, i buoni sapori e il territorio. Nasce da questa premessa la serata esclusiva in programma il 18 gennaio a Torre del Greco al Josè Restaurant di via Nazionale. Ai fornelli tre amici, tre professionisti, tre uomini dal grande carisma: Carmine Di Donna del ristorante La Torre del Saracino di Vico Equense, Vincenzo Guarino del ristorante Il Pievano di Gaiole in Chianti, e Domenico Iavarone, chef del Josè Restaurant di Torre del Greco.
“Con l’evento apriremo le danze ad una serie di appuntamenti che abbiamo in programma al José Restaurant per i prossimi tre mesi – spiega lo chef Domenico Iavarone – eventi finalizzati a promuovere la città del corallo, le bontà italiane, le tipicità locali e le bellezze del Vesuvio, da mare a terra. E abbiamo ritenuto giusto con José Guidone e la famiglia Confuorto di partire celebrando Torre del Greco con due colleghi ed amici, due stelle del mondo del gusto originari di questo territorio: Vincenzo Guarino e Carmine Di Donna”.
La serata del 18 gennaio si aprirà dunque alle ore 20.30 con un aperitivo di benvenuto con bon bon farcito con ricotta di bufala e pomodoro candito su salsa di basilico e maionese di pomodoro giallo del Vesuvio, pane burro e alici e tartelletta al parmigiano latte cotto, marmellata di pomodoro del piennolo e mandorle. Si continuerà con l’antipasto dello chef Guarino baccalà e ceci, seguirà il risotto a cura di Iavarone al mandarino astice e paprika dolce. Ed ecco il turno del pirmo piatto con una ricetta di Guarino: Bottone di patate con cuore liquido di mozzarella di bufala con salsa bouillabaisse e gambero rosso. Secondo piatto a cura di Iavarone sarà la pancia di maiale con lenticchie, fave di cacao e mela annurca. Il dessert completamente a cura di Carmine Di Donna: Cachi, castagne e nocciole con coccole finali.