Judo, due ori e tre bronzi per gli under 18 tricolore di Scampia

46
in foto Giuseppe Maddaloni, maestro judoka

Pieno di medaglie nei campionati nazionali judo under 18 per i ragazzi di Scampia che hanno portato nella palestra del maestro Gianni Maddaloni due ori e tre bronzi. A Ostia, dove si sono svolti i campionati, sono saliti sul podio più alto Susy Scutto (Kg48) e Martina Esposito (Kg70) terzo posto per Antonietta Palumbo (kg57), Antonio bottone (Kg60) e Ciro Sarnelli (Kg90). “Per me sono tutti ragazzi d’oro – dice all’Ansa il maestro Gianni Maddaloni – che per arrivare sui quei tre scalini sono partiti da storie e da famiglie disagiate imparando a combattere prima di tutto con i pregiudizi che, chi nasce a Scampia, si trascina inevitabilmente con se”. Maddaloni, che nei giorni scorsi ha lanciato una richiesta di aiuto per riuscire a mantenere aperta la sua palestra presidio di legalità ed inclusione sociale nel quartiere alla periferia di nord di Napoli, si lascia andare ad un piccolo sfogo. “Dei miei allievi non si parla sui giornali e invece queste sono imprese che meriterebbero maggiore attenzione. Non voglio fare paragoni esagerati tra calcio e judo. Sono anch’io tifoso del Napoli ed ho esultato per la vittoria con la Juve ma mi piacerebbe che un giorno la stessa folla festante che ha atteso gli azzurri e Koulibaly portasse in trionfo i miei ragazzi di Scampia”.