Kim Kardashian in ‘udienza’ da Trump

16

Berlino, 31 mag. (AdnKronos) – La celebrity americana Kim Kardashian, che sta conducendo una campagna per la liberazione di una bisnonna afroamericana di 62 anni, ha avuto un colloquio ieri a Washington con il presidente Donald Trump sulla riforma carceraria. Indossando un completo nero sobrio e scarpe gialle brillanti, è arrivata alla Casa Bianca nel pomeriggio. “Grande incontro con oggi @KimKardashian, abbiamo parlato di riforma carceraria e e del sistema di condanne”, ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti nel suo messaggio accompagnato da una foto dove lo si vede, con il volto sorridente, insieme alla signora West nello studio Ovale.

Secondo diversi resoconti dei media, la star del reality ha anche parlato con Jared Kushner, genero e consigliere del presidente, che sta cercando di ottenere una riforma che migliori le prigioni statunitensi e che le renda un luogo di reinserimento in società. Kim Kardashian ha chiesto a Trump di concedere la grazia ad Alice Marie Johnson, condannata all’ergastolo, senza condizionale, per un crimine di droga non violento e per il quale ha già scontato oltre 20 anni di prigione.