Kim-Moon, al via terzo summit

6

Pyongyang, 18 set. (AdnKronos/Dpa) – Il presidente sudcoreano Moon Jae in è arrivato oggi a Pyongyang per il terzo summit dall’aprile scorso con il leader nordcoreano Kim Jong un. La visita di Moon nella capitale del ‘regno eremita’ è la prima di un presidente sudcoreano in 11 anni. Ad accogliere, a sorpresa, Moon e la moglie all’aeroporto di Pyongyang c’era lo stesso Kim, insieme alla first lady Ri Sol-ju, ha riferito l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. I due leader si sono incontrati per la prima volta a fine aprile e poi di nuovo a fine maggio.

Le immagini live della tv nordcoreana hanno mostrato Kim e Moon sorridersi ed abbracciarsi calorosamente, così come le mogli, al loro arrivo all’aeroporto internazionale Sunan. Ieri, alla vigilia del vertice, il presidente sudcoreano aveva indicato nella “pace duratura e irreversibile” l’obiettivo del summit di tre giorni, summit che avviene mentre sono in fase di stallo i negoziati sulla denuclearizzazione tra Pyongyang e Washington, dopo gli impegni assunti dal leader nordcoreano con il presidente americano Donald Trump al vertice di Singapore del 12 giugno scorso.

Il primo incontro ufficiale tra i leader delle due Coree è previsto nel pomeriggio e avrà in agenda il miglioramento delle relazioni tra Seul e Pyongyang ed i passi per disinnescare la tensione militare. I colloqui saranno seguiti da una cena ufficiale di benvenuto per la delegazione sudcoreana, composta secondo Yonhap, da oltre un centinaio di persone.