“Kim pronto a nuovo test missilistico”

53

Seul, 5 set. (AdnKronos/Dpa) – La Corea del Nord starebbe trasferendo sulla costa ovest un missile balistico intercontinentale (Icbm) per condurre un nuovo test. Lo scrive oggi il quotidiano sudcoreano ‘Asia Business Daily’, citando una fonte vicina all’intelligence di Seul, secondo cui il trasferimento del vettore sarebbe iniziato ieri – all’indomani del test nucleare – e avverrebbe di notte, per essere tenuto il più segreto possibile.

Il ministero della Difesa sudcoreano non ha confermato la notizia, anche se ieri fonti dello stesso ministero avevano preallertato sulla possibilità che Pyongyang si stesse preparando a nuovi test missilistici.

La Marina sudcoreana ha condotto oggi nuove esercitazioni navali nel mare del Giappone, che l’agenzia di stampa Yonhap ha definito “massicce” e che hanno lo scopo di mostrare “la determinazione” del Paese “a rispondere alle provocazioni nordcoreane”. Alle manovre, fa sapere la Marina, partecipano una fregata, un pattugliatore, imbarcazioni dotati di missili di precisioni e barchini ad alta velocità. A partire da domani, inoltre, e per quattro giorni si terranno altre esercitazioni nelle acque meridionali della Corea del Sud.

INCONTRO PUTIN-ABE – La crisi nordcoreana sarà al centro di un incontro che avranno domani il premier giapponese Shinzo Abe e il presidente russo Vladimir Putin. Lo ha annunciato il governo di Tokyo, precisando che Abe e Putin si parleranno a margine del Forum economico di Vladivostok, al quale è previsto che ci siano anche rappresentanti della Corea del Nord.

Il Giappone sollecita da giorni un impegno maggiore di Russia e Cina per fare pressione sul ‘regno eremita’. In un intervento in Parlamento, il ministro degli Esteri giapponese Taro Kono ha detto che il suo Paese “lavora in stretto coordinamento con Stati Uniti e Corea del Sud, per esortare Russia e Cina a giocare un ruolo appropriato” nella crisi.