Kvaradona, Boniek a Radio Anch’io Sport: Io lo chiamo così, non pensavo fosse così forte

75
(foto dell'account Official SSC Napoli di Twitter)

“Dybala? Non credo ci siano difficoltà per lui nella Roma, anzi avrà solo dei vantaggi, visto che nella Juventus era stato impiegato poco. Penso che lui sia contento, a Roma gioca con maggiore continuità”. Sono le parole di Zibì Boniek, a Radio Anch’io lo Sport, su alcuni protagonisti del campionato. “Milik? E’ giocatore in grado di segnare dappertutto. Ha sempre fatto gol a prescindere da quanto ha giocato. Un giocatore con le sue caratteristiche, però, ha bisogno di giocare. Se gioca entra in condizione”, ha aggiunto il vicepresidente dell’Uefa. Poi a proposito del Napoli Boniek fa i complimenti al club partenopeo, per l’acquisto dell’estate il georgiano Kvaratskhelia: “Io lo chiamo Kvaradona. Non lo conoscevo, ne avevo sentito parlare, non pensavo che fosse così forte. E devo dire che bisogna fare complimenti al Napoli che ha pescato un giocatore che ha qualità impressionanti e può ancora migliorare tantissimo”. Poi sul campionato il dirigente polacco ha spiegato che c’è “una bella ammucchiata in classifica, ci sono squadre che giocano bene, altre che soffrono come la Juve. Ce ne sono cinque che lotteranno per la Champions: le due milanesi, la Juve, la Roma e il Napoli. La Juve ha un gioco strano, con i campioni che ha non può fare sempre contropiede, deve migliorare nella gestione della partita. Il Milan è sempre più forte, è migliorato, gioca meglio”, ha aggiunto Boniek.