L’agricoltura come motore di sviluppo, il dibattito alla Gnp

45

L’agricoltura come presidio di tutela ambientale ma anche e soprattutto come motore di sviluppo: di questo si è parlato stamane nel corso del convegno organizzato da Coldiretti e Confagricoltura nel corso della Giornata nazionale della previdenza e del Lavoro, conclusasi oggi a Napoli. Al centro del dibattito un settore in evoluzione ed espansione. Negli ultimi anni le facoltà di Agraria hanno attirato un gran numero di giovani in controtendenza con le altre facoltà. Il settore agricolo è quello che ha segnato un costante incremento dell’occupazione soprattutto giovanile; anche qui in forte controtendenza rispetto agli altri settori produttivi. Al tavolo ne hanno discusso Maria Letizia Gardoni, presidente nazionale di Coldiretti Giovani Impresa, Nicolò Giovinazzi, componente del comitato nazionale di presidenza dei Giovani di Confagricoltura, Claudio Paitowsky, presidente nazionale di Confederdia. Il dibattito è stato arricchito dall’intervento di Niccolò Pasca di Magliano, socio dell’Azienda agricola Giosole di Capua in provincia di Caserta e Veronica Barbato, titolare dell’agriturismo Barbati di Roccabascerana in provincia di Avellino hanno raccontato la loro esperienza di giovani imprenditori del settore.