L’ultima provocazione di De Luca: Ruspe sulle ville dei Casalesi

46

 

 L’obiettivo dell’operazione Mare Pulito in Campania è di “avere tutta la fascia costiera balneabile”, in particolare il litorale domitio su cui ci sarà anche un’operazione di riordino urbanistico per il quale “agiremo con le ruspe o passeremo sopra le ville abusive costruite dai Casalesi”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, commentando i lavori al via per i depuratori in Campania. “Puntiamo – ha detto De Luca – ad avere tutta la fascia costiera balneabile, in particolare il litorale domitio, su cui puntiamo per il rilancio turistico dell’area che immaginiamo come l’Emilia Romagna del Mezzogiorno. E infatti accanto alla depurazione deve decollare la riqualificazione del litorale, contiamo di appaltare le opere e i cantieri entro l’anno per una rivoluzione urbanistica nell’area. Abbiamo lì un problema di abusivismo edilizio, agiremo con qualche ruspa che ci consenta di avere cento metri di strada diritta e non fare i servizi a zig zag oppure passiamo sopra le ville dei Casalesi”.