“La Cia ha tentato di uccidere Kim”, l’accusa della Corea del Nord

70

Pyongyang, 5 mag. (AdnKronos) – La Corea del Nord oggi ha accusato la Cia di un complotto per assassinare il leader nordcoreano Kim Jong-un.

In un comunicato diffuso dall’agenzia di stampa ufficiale Kcna, Pyongyang afferma che l’agenzia di spionaggio americana e i servizi di intelligence della Corea del Sud hanno preparato “una cospirazione” che prevedeva l’uso di sostanze “biochimiche” per assassinare il leader nordcoreano.