La cucina al tempo del Borbone: giovedì 13 dicembre il primo appuntamento all’Archivio Storico

121
in foto Pasquale Palamaro (foto di Paola Tufo)

L’Archivio Storico (ristorante e premium bar in via Scarlatti, 30 – Napoli) promuove un progetto per la riscoperta della cucina e più in generale della cultura borbonica, attraverso serate “in cui si potranno gustare, riviste e attualizzate – è scritto in una nota diffusa dal locale -, le pietanze della cucina borbonica reinterpretate dallo chef stellato Pasquale Palamaro. Ricette che ancora oggi sopravvivono nelle cucine napoletane”.
Lo chef per il primo appuntamento che si svolgerà giovedì 13 dicembre (ore 2030) si esibirà nella preparazione di un timballo di bucatini “alla cerino” (sia in versione classica che in versione moderna), chiamato così perché il piatto veniva servito “fiammante” a tavola. Un gustoso viaggio nel tempo da affrontare con una buona bottiglia di vino in valigia (bevanda che sulla tavola dei Borbone non mancava mai): i “Bucatini alla Cerino” saranno abbinati a un Bourgogne Rouge Volnay 2015, Domaine Glantenay (accostamento a cura dell’AIS). Un vino che esce fuori da un’annata straordinaria, le cui caratteristiche (colore intenso, aromi complessi, molta polpa, spiccata freschezza) ricordano quelle dei vini di annate eccezionali che hanno scandito la storia vitivinicola della Borgogna. Il bar manager della struttura, Salvatore D’Anna, per l’occasione ha ideato un nuovo cocktail, il “Match”, ottenuto tramite estrazione ed infusione del brodo di pollo (il pollo è un ingrediente della farcia dei “Bucatini alla Cerino”).