La delusione di Neymar

27

Kazan, 7 lug. (AdnKronos) – La stella brasiliana Neymar si è detto sconfortato e “senza forze per giocare di nuovo a calcio” dopo che il suo nei quarti di finale dei Mondiali di Russia 2018. “Posso dire che è il momento più difficile della mia carriera”, ha scritto Neymar sul suo account Instagram, poche ore dopo la sconfitta dei verdeoro per 2-1 contro il Belgio a Kazan. “Il dolore è molto grande perché sapevamo di poterci arrivare”, ha aggiunto l’attaccante del Paris Saint-Germain. “Difficile trovare la forza di voler giocare di nuovo a calcio”, ha continuato. Neymar è venuto in Russia con l’aspettativa di diventare la grande stella della Coppa del Mondo all’età di 26 anni, ma non ha potuto convincere durante il torneo. Il crack “canarinho” ha generato una raffica di critiche in tutto il mondo per le sue esagerazioni e simulazioni di falli e, fuori dal campo, ha fatto parlare per i suoi “look” stravaganti.

“Ney” ha giocato solo una partita convincente nel 2-0 contro il Messico ma non ha potuto fare nulla a Kazan contro il Belgio. A suo favore il fatto che fosse appena uscito da un infortunio, dopo essersi operato al piede all’inizio di marzo. “Sapevamo che c’erano le condizioni per andare oltre, per fare la storia…ma non era questa volta”, si è lamentato Neymar, che ha lasciato venerdì sera a testa bassa e senza dire una parola la Kazan Arena. La squadra sudamericana ha lasciato l’hotel a Kazan oggi per riprendere il viaggio verso il Brasile. La squadra guidata da Tite aveva già lasciato il ritiro della Coppa del Mondo a Sochi, sulle rive del Mar Nero, e prevedeva di stabilirsi a San Pietroburgo in caso di biglietto per le semifinali.