La Germania risorge e ora punta al bis

21

di Diego Pantani

La Germania vince dopo un match molto combattuto contro la Svezia, riaprendo così le sorti del proprio girone. I tedeschi fanno la partita e si rendono pericolosi con Hector al3’pt, ma è la Svezia ad avere l’occasione più nitida con Berg in contropiede, ma che però non viene sfruttata. Al 32’pt la Svezia si porta sorprendentemente in vantaggio con Toivonen che, su assist di Claesson, con un pallonetto,supera Neuer. Gli scandinavi tornano negli spogliatoi con un vantaggio preziosissimo ma la Germania, che non molla mai, pareggia ad inizio ripresa al 48’st con Reus, che servito da Muller, anticipa tutti e fa centro. Il pareggio è un risultato che fa ancora comodo alla Svezia e, restando così le cose, le darebbe la qualificazione, ed all’82’st rimane anche con l’uomo in più perché Boateng si fa dall’arbitro per doppia ammonizione. Low inserisce pure Gomes, che su un cross ci prova di testa, ma il portiere svedese ci arriva. Al 91’st ecco anche Brandt, che con un tiro prende in pieno il palo. Sembra finita per la Germania ma al 95’st Kross, dopo uno schema su calcio di punizione, si inventa un tiro a giro che permette ai suoi di ribaltare l’incontro. La Germania è stata ad un passo dall’eliminazione, ma adesso le basterà superare la Corea nel prossimo incontro, per superare il turno.