La Lazio cala il tris e travolge il Sassuolo

26

Reggio Emilia, 25 feb. – (AdnKronos) – Facile successo esterno della Lazio che si impone 3-0 sul Sassuolo in un match della 26esima giornata di Serie A. A decidere la sfida del Mapei Stadium di Reggio Emilia le reti nel primo tempo di Milinkovic-Savic e Immobile su rigore e ancora del serbo in apertura di ripresa. Seconda vittoria di fila dei biancocelesti che salgono momentaneamente al terzo posto a quota 52, scavalcando l’Inter quarta a 51, e la Roma quinta a 50 ma impegnata stasera all’Olimpico contro il Milan. I neroverdi restano fermi in sedicesima posizione con 23 punti.

Partita subito in discesa per la squadra di Inzaghi che sblocca dopo 7 minuti grazie a un gioiello di Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo va a segno con un destro a giro dal limite dell’area che sfrutta anche una leggerissima deviazione di Mazzitelli. La flebile reazione degli emiliani è tutta in un tiro da fuori area di Berardi parato da Strakosha.

IMMOBILE – Alla mezz’ora arriva il raddoppio grazie a un rigore concesso da Manganiello, con l’ausilio del Var, per un fallo di mano di Peluso in area. Dagli 11 metri Immobile firma il gol numero 23 in campionato.

Al 38′ grande occasione sciupata da Babacar per accorciare le distanze. Luiz Felipe anticipa il proprio portiere alzando un pallone a campanile all’altezza dell’area piccola, l’attaccante del Sassuolo anticipa Strakosha ma poi, a porta vuota, spedisce incredibilmente fuori.

TRIS – In apertura di ripresa Milinkovic firma il terzo gol. Felipe Anderson crossa da destra, il serbo sbuca tra Peluso e Adjapong e con un colpo di testa firma il secondo gol personale. La partita finisce praticamente qua, da segnalare solo due espulsioni una per parte: al 10′ Manganiello caccia Berardi per un duro fallo su Radu, dopo aver rivisto le immagini al Var e al 20′ va negli spogliatoi pure Marusic per un fallo di reazione su Rogerio.

Gli altri risultati della 26esima giornata sono Fiorentina-Chievo 1-0; Sampdoria-Udinese 2-1; Verona-Torino 2-1; Crotone-Spal 2-3 (giocata alle 12:30); Bologna-Genoa 2-0 (giocata sabato) e Inter-Benevento 2-0 (giocata sabato).