La ‘Marinella’ di Sant’Agnello primo lido accessibile in Campania

163
in foto il lido 'Marinella’ di Sant’Agnello, primo stabilimento balneare in Campania ad essere accessibile sia ai disabili (attrezzato anche con carrozzina Job) e sia ai non vedenti

E’ la ‘Marinella’ di Sant’Agnello il primo stabilimento balneare in Campania ad essere accessibile sia ai disabili (attrezzato anche con carrozzina Job) e sia ai non vedenti, per i quali è stato studiato, progettato ed installato un percorso tattile con mappe in braille.
L’ipovedente o il non vedente alla ‘Marinella’ di Sant’Agnello, lido aderente ad Assodemaniali Campania, ha la possibilità in autonomia di prendere l’ascensore, fare il ticket di ingresso allo stabilimento, consumare al banco bar, pranzare o cenare al ristorante, spogliarsi in uno spogliatoio dedicato, utilizzare i servizi igienici e la doccia calda.
Alla manifestazione di apertura sono stati invitati tutti i Sindaci della Penisola Sorrentina, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, l’Unione Italiana Ciechi (Napoli – Castellammare), il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Vice Presidente Fulvio Bonavitacola, Giuseppe Tito, consigliere delegato alle Coste della Città Metropolitana di Napoli; Gennaro Sosto, Direttore Generale dell’Asl Napoli 3 Sud; Grazia Formisano, Direttrice Generale degli Ospedali Penisola Sorrentina e Castellammare; Antonio Cecoro, presidente di Assodemaniali Campania; l’Associazione Ristoratori Penisola Sorrentina.