La mobilità Full Electric ora in puro stile Mini

22

Da 60 anni il marchio britannico Mini è un must dell’automotive. Passato sotto l’ala del BMW Group, si è imposto nel segmento Premium delle auto urbane. Nel 2001 è stata lanciata una moderna reinterpretazione ed oggi si presenta con la Nuova Mini Full Electric per un’esperienza di guida sostenibile e divertente nel traffico cittadino e non solo. Il design, dalle proporzioni potenti e compatte, corti sbalzi e ruote ampie, si caratterizza nella Full Electric per la presa di ricarica sopra la ruota posteriore destra, il logo Mini Electric in rilievo, in versione gialla negli inserti degli indicatori di direzione laterali, sul portellone e sulla griglia del radiatore. Barra decorativa gialla sulle calotte degli specchietti esterni, fari a Led e cerchi in lega da 16″ standard e da 17″ opzionali. Il baricentro, inferiore di oltre 3 centimetri rispetto alla mini Cooper S e la distribuzione ottimale del peso, ottimizzano il livello dinamico in curva.

Prodotta nello stabilimento di Oxford, ha un motore elettrico compatto, posizionato nella parte anteriore della vettura. La batteria è composta da celle agli ioni di litio suddivise in 12 moduli in grado di fornire un contenuto energetico di 32,6 kWh. Il motore genera una potenza massima di 135 kW/184 Cv, la coppia massima di 270 Nm, subito disponibile, si trasmette alle ruote anteriori tramite riduttori monostadio e differenziale integrato senza perdita di trazione, grazie al sistema di controllo dello slittamento di guida, Dynamic Stability Control. L’accelerazione da 0 a 60 km / h in 3,9 secondi è in linea con quella delle auto sportive e la velocità massima è limitata a 150 km/h. La batteria agli ioni di litio, specifica per il modello, assicura un’autonomia compresa tra i 235 ed i 270 chilometri. Il cavo di ricarica è disponibile come standard mentre la Mini Electric Wallbox come optional. La batteria, in entrambi i casi, viene ricaricata con una capacità massima di 11 kW in due ore e mezza fino all’ 80% e in tre ore e mezza al 100%.

All’interno la nuova Mini Full Electric è equipaggiata, a seconda delle diverse versioni, con sedili in tessuto, tessuto/pelle, e una gamma di colori ben integrata con i colori della carrozzeria garantendo uno stile elegante e sportivo. Il guidatore, attraverso un interruttore situato sul lato destro del cambio, potrà selezionare quattro modalità di guida a seconda delle condizioni stradali e dei propri gusti. La modalità Sport rispetto alla Mid, orientata al comfort di guida, ha una risposta più spontanea e una sterzata più diretta. La modalità Green punta alla massima sostenibilità mentre la Green + disattiva alcune funzioni comfort, come riscaldamento ed aria condizionata, per aumentare l’autonomia. Il quadro strumenti è costituito da uno schermo a colori da 5,5 pollici posto dietro al volante, interamente digitale, che indica fra l’altro la modalità di guida, il livello di carica della batteria, lo stato dei sistemi di assistenza alla guida. Anche durante la ricarica il quadro strumenti fornisce tutte le informazioni sul completamento della carica della batteria e sul tempo rimanente.

Il sistema di navigazione, Mini Connected Navigation, include un touchscreen da 6,5″ che oltra alle informazioni sul traffico e l’Apple CarPlay mostra una mappa che mostra le stazioni di ricarica pubbliche nelle vicinanze del veicolo. L’allestimento comprende la climatizzazione automatica bizona, che può essere attivata da remoto prima della partenza con l’app Mini Connected con la quale si possono anche attivare i fari, il clacson e la funzione blocco/sblocco della portiera, ed il freno di stazionamento elettrico. Il prezzo raccomandato, chiavi in mano, Iva e messa su strada inclusi, si aggira per il mercato italiano sui 33.900 Euro, soggetto a variazione a seconda degli optionals e degli allestimenti prescelti.
(ITALPRESS).

L’articolo La mobilità Full Electric ora in puro stile Mini proviene da Italpress.