Attuari, prospettive di vita per i pensionati: ecco lo studio

31

Quali prospettive di vita in Italia per chi percepisce una pensione. Se ne parlerà a Roma il 13 Dicembre a partire dalle 9:30 presso la sede Generale dell’I.N.P.S, in Via Ciro il Grande, 21. Nel corso dell’evento, organizzato dall’Ordine degli Attuari e introdotto da Tito Boeri, Presidente INPS, saranno illustrati e approfonditi i risultati dello studio 2016 sulla mortalità dei percettori di pensioni in Italia. Il lavoro, realizzato attraverso un rigoroso metodo scientifico-attuariale e su una base dati significativa, ha una grande rilevanza: sono state infatti sviluppate le previsioni per sesso ed età della vita media residua nei vari anni futuri di chi riceve una rendita pensionistica.

La professione attuariale mette a disposizione del Paese, del Governo, delle Autorità di Vigilanza e, in generale, degli operatori di mercato uno studio tecnicamente scrupoloso, fondato su dati attendibili e strategicamente importanti per il perseguimento delle politiche previdenziali.
L’iniziativa presenta anche un’altra importante caratteristica: grazie al coordinamento della professione attuariale sono stati coinvolti i principali Enti erogatori di rendite in Italia e hanno assicurato la loro collaborazione alcune prestigiose istituzioni quali Autorità di Vigilanza, Associazioni di Categoria, INPS, INAIL e ISTAT.