La Polonia punta sull’Ict
Crescono gli investitori

43

A cura di Bruno Russo La Polonia si sta affermando come uno dei Paesi europei a maggior tasso di innovazione. A testimoniarlo c’è una rassegna A cura di Bruno Russo La Polonia si sta affermando come uno dei Paesi europei a maggior tasso di innovazione. A testimoniarlo c’è una rassegna come il Maspo (dedicata all’industria della Difesa) e la fornitura di tecnologia a imprese aerospaziali come Alenia Aermacchi, Augusta Westland, Selex e Oto Metyara di Finmeccanica. Una conferma giunge dalla presentazione in anteprima al Vittoriano di Roma del suo padiglione per l’esposizione universale Expo 2015. Il Console Onorario della Repubblica di Polonia a Napoli Dario Dal Verme, spiega: “A romani e turisti viene offerta un ricca anteprima del padiglione Polska di Expo 2015, progettato dallo studio 2Pm di Varsavia; l’allestimento mette in mostra i frutteti e gli orti che danno forma al meraviglioso paesaggio polacco e lo sviluppo crescente della sua economia di settore. La disposizione del padiglione conduce i visitatori per un giardino segreto, nascosto dietro una scatola traforata, mostrando filari di alberi di mele: si è voluto creare l’illusione di un giardino infinito, con l’uso di specchi, elementi inmetallo cromato che rivestono tutte le pareti interne, moltiplicando i riflessi in ogni direzione. È nato un luogo pieno di luce e di spazio che ricorda una piazza italiana, quel quadrato attorno a cui si concentra la vita delle città, ‘gettato’ in mezzo a un meleto della regione polacca Masovia “. Insomma, la Polonia è un paese di lavoro, passione, innovazione, qualità e competenza. E sono sempre più numerosi gli investitori esteri che apprezzano anche la possibilità di avere personale altamente qualificato, preparato alle sfide del mercato globale che parla bene le lingue straniere. ma, oltre alle aziende con capitale estero, sono sempre di più le imprese polacche che guadagnano importanti riconoscimenti a livello internazionale grazie ai loro prodotti innovativi, come spiega il Console Dal Verme : “Alle nuove tecnologie è dedicato il secondo spazio multimediale e interattivo della mostra che ospita i prodotti di quattro società polacche leader: la Digital Core presenta il processore industriale più veloce del mondo DQ80251, la Game Technologies il cubo interattivo DICE+, la Goodram le schede di memoria e i dispositivi di archiviazione USB e l’azienda Fibaro un sistema costruttivo dell’intelligence wireless (con i sensori di movimento, porte e finestre, allagamento, fumo, gas e il dispositivo wall plug)”.