La ragazza col genio in valigia, in libreria il racconto autobiografico di Marianna Bonavolontà

1127
in foto Marianna Bonavolontà

E’ in libreria e su tutti gli e-book store il nuovo libro di Marianna Bonavolontà: “La ragazza col genio in valigia” (casa editrice “Scatole parlanti”). La prefazione del libro è stata curata dalla conduttrice televisiva, cantante e attrice Maria Giovanna Elmi, mentre la postfazione dalla coreografa, manager e fondatrice di importanti etichette discografiche Iaia De Capitàni.
Marianna, giornalista, imprenditrice e ceo di Chic Advisor (la guida online alle eccellenze dei territori), attraverso un racconto leggero ed ironico parla della sua vita, della sua passione per il viaggio e per tutto ciò che è “bello”, del suo attaccamento alla vita nonostante la sua malattia – ovvero la sclerosi sistemica -più volte abbia tentato di ostacolarla. Le prime pagine parlano di una bambina amante delle eccellenze dei posti che scopre grazie ai suoi genitori che la portano sempre in giro. Ben presto il suo obiettivo diventa quello di inseguire i genius loci dei paesi che visita per arrivare dritta alla loro essenza. La vita, però, la porta ad allontanarsi da sé nel tentativo maldestro di uniformarsi agli altri. Scissa tra due anime diverse ma intrecciate, Marianna soffoca per anni la sua vera natura finché una malattia la costringe a guardarsi dentro e a rispolverare la propria essenza. Di nuovo diamante che”non ha bisogno di apparire ma è e basta”, aiutata da un incontro importante, dalla via iniziatica e dallo sciamanesimo che le scorre nelle vene, decide finalmente di dare voce alla sua vera passione, diventare una Chic Advisor che gira il mondo. Pagine in cui si alternano colpi di scena, drammi e momenti di pura giovialità, eventi inattesi che trasformano il libro in una vera e propria guida alla ricerca di se stessi.
Il successo o il fallimento comincia da dentro. Una volta che inizierai a credere in te stesso, produrrai un “dominio” di risultati positivi – scrive Maria Giovanna Elmi nella prefazione –  L’energia attrae l’energia. Questa non è fortuna. È il modo in cui le cose funzionano naturalmente. La storia autobiografica di “La Ragazza col Genio in Valigia” traccia una linea robusta ed indelebile, grazie alla quale ogni trapezista dell’anima sarà pronto a gettarsi nei variegati capitoli della propria vita e delle sue traiettorie. È impossibile temere di finire il carburante, poiché sono gli episodi sapientemente raccontati da Marianna a far da carburante”.