La Rai assume diplomati

827
Continuano le assunzioni da parte della RAI, Radiotelevisione Italiana, società del servizio pubblico radiotelevisivo. Questa volta la ricerca riguarda giovani in possesso di diploma che verranno assunti come addetti alla produzione. I candidati svolgeranno le mansioni di installazione e manutenzione dei corpi illuminanti e dei relativi apparati tecnici, degli impianti e delle apparecchiature di ripresa e diffusione audio e video; guida di automezzi aziendali adibiti alla produzione e tutte le attività strumentali all’esercizio della propria mansione. Oltre al diploma di scuola media inferiore, i candidati devono essere cittadini italiani, dell’Unione Europea e di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia. La selezione sarà effettuata tramite una fase preselettiva e una fase di valutazione. La prima fase, quella preselettiva, consisterà in un test scritto a risposta multipla (multiple choice) diretto a verificare il livello di cultura generale (per preparare questo test ti consigliamo il nostro libro “Test Cultura Generale”). La seconda fase, quella di valutazione, consisterà in un colloquio con la Commissione Tecnica volto all’approfondimento delle conoscenze e delle competenze possedute, con valutazione del curriculum vitae presentato nel formato standard europeo e in un colloquio Conoscitivo-Motivazionale, a sostegno del quale potranno essere utilizzati strumenti quali test e dinamiche di gruppo.