La rivoluzione della scuola reimmaginata

39

All’orizzonte dell’istruzione s’intravede la scuola positiva e reimmaginata che ha nel suo DNA la cultura STEAM, l’insieme di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e le Arti. Negli Stati Uniti, secondo il Dipartimento del Commercio, le occupazioni STEAM stanno crescendo ad un tasso del 17%, mentre le altre occupazioni si fermano al +10%.

Prodromi della scuola reimmaginata nel Nordest d’Italia
Dai Contamination Lab degli atenei di Padova e Verona ai licei scientifici Copernico e Mattei e al liceo internazionale ‘Steam’ (l’insieme di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e le Arti) di Bologna nella macroregione del Nordest italiano si sta facendo strada la scuola reimmaginata. È questa una rivoluzione culturale con classi sperimentali, dove i docenti guidano gli studenti lungo sentieri da esplorare per risolvere problemi. È così che il fast food dell’insegnamento di massa cede il passo alla personalizzazione dell’apprendimento a fini creativi. Non cadere nella trappola della memorizzazione, impegnarsi nell’esplorazione transdisciplinare, praticare competenze trasversali, coltivare il pensiero divergente, mettere alla prova le abilità creative, allenarsi alla comunicazione empatica e alla negoziazione, e misurarsi con la leadership formano un bel grappolo di vantaggi.

piero.formica@gmail.com