La sperimentazione nasce dalla terra

61

A cura di Mario Raffa Il campo storico su cui sono andate sperimentandosi tutte le innovazioni nei secoli dei secoli è senz’altro stato quello dell’agricoltura. La volontà di migliorare i sistemi di A cura di Mario Raffa Il campo storico su cui sono andate sperimentandosi tutte le innovazioni nei secoli dei secoli è senz’altro stato quello dell’agricoltura. La volontà di migliorare i sistemi di produzione è sempre stata stimolata dalla necessità degli uomini di adattarsi ai cambiamenti del clima, della terra, assecondando la natura. Basta pensare all’aratro: una tecnologia con millenni di storia, il cui funzionamento è ancora vivo. Ma cosa succede adesso? Nel corso dell’ultimo Innovation Day sono uscite fuori con forza le esperienze di giovani che stanno sperimentando la convenienza di tornare alla terra. Si tratta di una nuova via che non coincide con il ritorno al vecchio. Tutt’altro. Non c’è settore dove sia possibile sperimentare con tanta efficacia ogni sorta di tecnica nuova, anche nel campo della comunicazione, per esempio. I social media, per dire, sono il pane quotidiano di molti giovani manager che stanno spingendo i loro vini, o il loro grano, sui mercati internazionali usando la forza e l’interazione dei nuovi strumenti di marketing. È di queste faccende che si occupano per esempio realtà come Rural Hub, nate con l’obiettivo dimettere a disposizione attrezzi del presente per spingere avanti processi o mercati storici. E i risultati parlano chiaro: l’agricoltura, con tutte le trasformazioni che le impone il presente, torna ad essere un volano centrale per lo sviluppo.