La Turchia attacca i ribelli curdi

14

Ankara, 8 nov. (Aki) – La ha avviato un’operazione militare contro nel sudest del Paese. Come riporta l’agenzia ufficiale Anadolu, il ministero degli Interni di Ankara ha dato notizia dell’avvio di una “vasta operazione antiterrorismo”. Teatro dell’operazione sono le zone a maggioranza curda di Diyarbakir, Mus e Bingol. L’obiettivo dichiarato è “neutralizzare” gli elementi dei “gruppi separatisti terroristici”, con un chiaro riferimento ai militanti curdi del Pkk, considerato “organizzazione terroristica” dal governo di Ankara. Per l’operazione – nome in codice ‘Kiran-5’ – sono stati mobilitati più di 2.600 unità delle forze di sicurezza.