Laboccetta entra in Parlamneto: prende il posto del dimissionario Calabrò

59

L’assemblea di Montecitorio ha accolto con 268 voti a favore e 115 contrari, la richiesta di dimissioni di Raffaele Calabrò (Ap-Centristi per l’Europa), che ha deciso di lasciare il seggio parlamentare per diventare rettore del Campus Biomedico di Roma, incarico incompatibile con il mandato parlamentare. Senatore del Popolo della Libertà nella XVI legislatura, deputato di Ap componente della commissione Ambiente e Territorio e della commissione Affari Sociali nella XVII, Calabrò prima di entrare in parlamento svolgeva l’attività di medico cardiologo e professore ordinario di Cardiologia all’università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.
Amedeo Laboccetta, esponente napoletano di Forza Italia, è il primo dei non eletti nel 2013 nella circoscrizione Campania 1. L’anno scorso, l’ex parlamentare del Pdl è stato indagato dalla Procura di Roma nell’inchiesta sulla presunta associazione per delinquere per il riciclaggio di proventi del mancato pagamento delle imposte sul gioco online e sulle video-lottery. Laboccetta a dicembre è finito in carcere ed tornato in libertà dopo 17 giorni.