Lama, nuovo thriller
“27 ossa” alla Feltrinelli

27

Nel bosco di Capodimonte, a Napoli, circondato dall’ombra di alberi secolari, sorge il Condominio Badenmajer, un palazzo dalla fama sinistra popolato da centinaia di inquilini. L’architetto austriaco che lo progettò morì Nel bosco di Capodimonte, a Napoli, circondato dall’ombra di alberi secolari, sorge il Condominio Badenmajer, un palazzo dalla fama sinistra popolato da centinaia di inquilini. L’architetto austriaco che lo progettò morì suicida e i suoi sotterranei, luoghi bui e spettrali, ospitavano un tempo un manicomio femminile. Ad accrescere l’inquietudine del luogo la scomparsa di alcune donne: persone sole, senza legami, o di passaggio in città e la cui assenza non è stata notata. Sono solo alcune tracce dell’ultimo thriller firmato dal medico-scrittore Diana Lama. A presentarlo, insieme all’autrice, saranno giovedì 7 maggio, alle ore 1800 alla Feltrinelli di Cappella Vecchia (Piazza dei Martiri) Napoli, le giornaliste Mirella Armiero e Santa Di Salvo con letture di Maria Luisa Firpo. Lama vive a Napoli, è medico specialista in Chirurgia del cuore e grossi vasi e lavora come ricercatrice universitaria. I suoi romanzi (Rossi come lei, Premio Alberto Tedeschi; Solo tra ragazze; La sirena sotto le alghe; Il circo delle meraviglie) sono tradotti in Francia, Germania, Russia e Canada. Ha pubblicato molti racconti, alcuni dei quali sono stati tradotti in USA e Gran Bretagna. Di recente una sua short story è stata pubblicata sul prestigioso “Ellery Queen’s Mystery Magazine”. È fondatrice e presidente di Napolinoir, l’associazione dei giallisti napoletani, e creatrice del Premio letterario per ragazzi ParoleinGiallo.