L’ambasciatore d’Italia a Budapest incontra le imprese campane al Sirha 2018

57
In foto Massimo Rustico, ambasciatore d'Italia a Budapest (Ungheria)

L’Agenzia ICE di Budapest ha curato  la partecipazione italiana alla fiera agroalimentare Sirha 2018, la più importante manifestazione ungherese del settore (Hungexpo, 7-9 febbraio). L’evento stampa si è tenuto  presso Casa Pomo d’Oro ed è stato introdotto dall’Ambasciatore d’Italia  Massimo Rustico e dal Direttore dell’ufficio ICE di Budapest Marco Bulf. Ospiti d’eccezione lo chef stellato Giuseppe Guida e il giornalista e critico gastronomico Luigi Cremona. 15 aziende da 5 regioni del Sud (Calabria, Campania, Sicilia, Puglia e Basilicata) hanno esposto i loro prodotti presso lo stand della Collettiva italiana organizzata dall’ICE-Agenzia. “Come Italian Trade Agency – ha spiegato Bulf –  abbiamo organizzato questa iniziativa a favore delle imprese delle regioni del Sud Italia alle quali il governo italiano ha riservato importanti risorse economiche nell’ambito del Piano Export Sud”. “Il settore agroalimentare – ha sottolineato l’Ambasciatore Massimo Rustico – è uno dei settori trainanti nell’interscambio Italia Ungheria. Interscambio che si avvicina alla frontiera dei 9,5 miliardi di euro nel 2017. Una partnership economica e commerciale che ha registrato una crescita di quasi un miliardo di euro solo nell’ultimo anno.” “Voi ungheresi, tuttavia, siete più bravi di noi” – ha commentato l’Ambasciatore rivolto agli ungheresi osservando che l’Italia, importando moltissimo dall’Ungheria, ha un deficit alimentare di oltre 850 milioni di euro. “Abbiamo infatti importato (dall’Ungheria) centinaia di milioni di prodotti alimentare di base o semi-lavorati che poi sono diventati parte di quell’enorme export italiano nel mondo di prodotti finiti. Tra i momenti più interessanti della tre giorni, il seminario enogastronomico “Benvenuti al Sud!”, un viaggio gastronomico alla scoperta del Mezzogiorno, condotto da Luigi Cremona, esperto ormai già noto al pubblico ungherese. La Cena di Gala del 7 febbraio ha visto  protagonista lo chef stellato Giuseppe Guida, che ha presentato  un menù di piatti tipici delle regioni del Sud Italia nella cornice del New York Palace Boscolo di Budapest.