L’ambasciatore Lombardi rappresentante dell’Italia nell’East African Community

35
Marco Lombardi e Peter Mathuki

L’Ambasciatore, Marco Lombardi, ha presentato, in data odierna, le lettere credenziali al Segretario Generale della East African Community, onorevole Peter Mathuki. Nel corso dell’incontro svoltosi in Arusha, Mathuki ha sottolineato l’importanza che l’Eac annette al rapporto con l’Italia e ha ricordato gli importanti risultati di “Incontri con l’Africa”, svoltisi a Roma il 7 e 8 ottobre scorsi. Il Segretario Generale dell’Eac ha auspicato che possa essere concluso a breve un Memorandum of Understanding con l’Italia nel quale vengano avviati programmi di collaborazione nei settori dell’ambiente, dell’energia, della sanità e dell’educazione.
Lombardi, nel dirsi estremamente onorato di rappresentare il nostro Paese in seno all’importante Organizzazione regionale che raccoglie al suo interno tutti i Paesi dell’Africa occidentale, ha posto un particolare accento sull’importanza dell’integrazione tra Paesi vicini. Al riguardo, ha fatto l’esempio dell’Ue che ha portato in Europa un periodo di progresso, sviluppo e benessere senza precedenti nella storia del nostro Continente. Egli ha poi fatto presente che l’Aics sta avviando programmi regionali in materia sanitaria che hanno l’obiettivo di creare scambi di collaborazioni e best practices tra i Paesi dell’Africa occidentale. Mathuki, nel segnalare che l’EAC guarda all’UE come un modello, ha tenuto a ringraziare l’Italia per la sua importante partnership con l’East African Community.