Lascia il cane in auto e va in piscina a Vaerona. L’animale muore per il caldo. Denunciata

55

L’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ha inviato questa mattina una denuncia penale nei confronti della donna che a Verona ha lasciato in auto il cane al sole per portare in piscina la figlia. L’animale ritrovato morto sotto 50 gradi è un Rhodesian Ridgeback. La segnalazione è arrivata da chi in quel momento si trovava vicino alle le piscine Santini di Verona, che si sono rese conto di quanto stava accadendo e hanno chiamato le forze dell’ordine. “Sono anni che le associazioni animaliste e le autorità spiegano di non lasciare i cani chiusi sul balcone o in auto sotto il sole- scrivono in una nota stampa gli animalisti di Aidaa- quindi non si può parlare, in questo caso meno che mai di incidente, questo è un crimine e come tale va punito, per questo abbiamo deciso di denunciare la donna per il reato di maltrattamento causante la morte dell’animale ai sensi dell’articolo 544 ter del codice penale”.