L’Asia e noi: così il 2014

27

A cura di Alfonso Vitiello Che anno è stato il 2014 per l’economia asiatica. Ecco un sintetico bilancio. Giappone Con Abenomix il paese si riprende dopo una forte contrazione economica.Molta attenzione e interesse per A cura di Alfonso Vitiello Che anno è stato il 2014 per l’economia asiatica. Ecco un sintetico bilancio. Giappone Con Abenomix il paese si riprende dopo una forte contrazione economica.Molta attenzione e interesse per il Made in Italy. Nutrita la presenza di aziende partenopee. Per la seconda volta e dopo 56 anni Tokyo viene scelta come sede dei Giochi Olimpici e Paralimpici estivi (per il 2020). La banca del Giappone adotta nuove misure. E se resta in piedi… il Giappone resta in piedi… Cina La congiuntura si èmodificata,ma la Cina continua a registrare elevati tassi di crescita con unaumentodel Pil notevole, grazie alla domanda interna, a un diffuso accesso al credito e a un rinnovato mercato del lavoro. Hong Kong L’economia è cresciuta enormemente (Pil sopra il 7%) grazie alla forte domanda cinese e alla sua posizione strategica di piattaforma per accedere al mercato cinese. Ottimi gli interscambi con l’Italia, il mercato è dinamico e ricettivo. Dopo la rivoluzione degli ombrelli (le proteste dei giovani studenti di Occupy Central) si avvia una unificazione a senzo unico ed a favore di Pechino. Vietnam Il Governo adotta misure per incentivare gli investimenti. L’interscambio con l’Italia cresce del 30%. Il paese offre ottime potenzialità d’investimento grazie a un nuovo processo di ristrutturazione interna. L’Italia è il quinto paese esportatore (120 operatori hanno visitato il Vietnam intraprendendo affari in vari campi). Thailandia In costante crescita, la bilancia commerciale con Italia (e gli investimenti). Singapore Il tessuto economico singaporiano è forte. Italia presente nei principali settori. India Si conferma una delle economie più dinamiche al mondo. Molti gli investitori italiani, soprattutto nel tessile, farmaceutico, automotive e informatica. Si cambia premier: dopo l’italiana Sonia Gandhi è la volta di Natendra Modi. La tigre economica indiana sorpassa quella cinese. Vertice Asiem Interessante meeting italo-cinese con il premier di Pechino che commenta: “L’Italia è un paese magnifico, da innovation country”. Le relazioni tra i due paesi sono in forte crescita. Vertice Apec Giappone-Usa-Cina-Russia America e Cina stilanounnuovoprotocollod’intesa. Clima disteso tra Giappone e Cina. Resta lunga la strada da percorrere per un trattato di pace tra Giappone e Russia. Elezioni in Giappone Abe san vince la scommessa: vittoria alle elezioni, ma affluenza giù. Il Premier aveva voluto il voto anticipato a due anni dall’inizio dal suo mandato. Si assicura una maggioranza solida, raggiunge l’obiettivo dei due terzi della camera bassa, opposizione quasi nulla. Il voto come un referendum economico.