Lavoratori dello spettacolo venerdì in piazza a Napoli: L’ennesima chiusura colpo ferale per il settore

47

Venerdì 30 ottobre a Napoli, a piazza del Gesù dalle 10 alle 13, i lavoratori dello spettacolo manifesteranno contro lo stato in cui versa tutta la categoria, già in forte crisi, e ulteriormente colpita dai provvedimenti dall’ultimo Dpcm. I lavoratori dello spettacolo della Campania chiedono la certezza di risorse per superare l’emergenza, un tavolo permanente tra le parti sociali, i ministeri e la Regione per il rilancio del settore, ammortizzatori e tutele strutturali per tutti i lavoratori atipici e discontinui e l’istituzione di un registro regionale degli attori. “È un momento cruciale per i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo – spiega Alessandra Tommasini, segretaria generale Slc Cgil Napoli e Campania – l’ennesima chiusura costituisce un colpo ferale per tutto il settore. Sono necessarie misure nazionali e regionali di sostegno, chiare immediate ed estese a tutti. Più in generale non è più rinviabile la regolamentazione del settore: bisogna affrontare la piaga del precariato e realizzare un welfare strutturale”.